ALBERTO RIGONI – “Songs for Souls”

Il bassista e compositore italiano, noto a livello internazionale per la sua carriera come artista solista e come membro della band metal BAD As, The Italians, Natural Born Machines, Lady & THE BASS, co-produttore del Vivaldi Metal Project e membro del gruppo rock progressivo TwinSpirits (non più attivo), il 15 gennaio 2022 pubblicherà il suo nuovo album

Il bassista e compositore italiano Alberto Rigoni, noto a livello internazionale per la sua carriera come artista solista, come membro di vari gruppi di progressive e hard rock (TwinSpirits, Lady & THE BASS, BAD As, Natural Born Machine, Bassists Alliance Project, Vivaldi Metal Project e molti altri) il 15 gennaio 2022 pubblicherà il suo nuovo album, intitolato “Songs for Souls”, in memoria del padre recentemente scomparso. L’album vede la partecipazione tra i tanti ospiti di prestigio di musicisti del calibro di Jordan Rudess (Dream Theater), Jennifer Batten (Michael Jackson, Jeff Beck), Mark Zonder (Fates Warning).

Dice Alberto: “Considerando i tempi difficili, stavo per rinunciare alla musica ma improvvisamente mio padre (famoso professore, scrittore e giornalista) è morto il 15 ottobre 2021. Così ho deciso di fare un album in sua memoria. È completamente strumentale, 10 tracce che spaziano dal prog rock all’ambient/cinematic e presenta alcuni incredibili ospiti speciali come Jordan Rudess, Jennifer Batten, Mark Zonder e molti altri. Finora il miglior album che abbia mai pubblicato, almeno lo spero.”

Formati: Digital and Digipack CD (6 pages)

Tracklist

  1. The Miracle
  2. L’Origin du Monde (ft. Jordan Rudess and Mark Zonder)
  3. Youth (ft. Jennifer Batten and M. Zonder)
  4. Talking with My Demons (ft. Alessandro Bertoni and M. Zonder)
  5. Suddenly (ft. A. Bertoni and M. Zonder)
  6. The Battle (ft. Tommaso Ermolli and M. Zonder)
  7. Silence
  8. Keep on Fighting (ft. Edoardo Taddei, M. Zonder)
  9. Peaceful Acceptance (ft. T. Ermolli)
  10. Souls Never Die (ft. Marco Sfogli, Fabrizio Leo, A. Bertoni, M. Zonder)

Per acquistare “Songs for Souls” di Alberto Rigoni:
Bandcamp (Digital and Digipack CD)
Japan: Diskunion (Digipack CD)
Rest of the world (digipack):
Burningshed
Pride and Joy Music
Due brani sono riproducibili in streaming e scaricabili già da ora.

Nato nel 1981, Alberto Rigoni è un bassista e compositore italiano, noto a livello internazionale per la sua carriera come artista solista e come membro della band metal BAD As, The Italians, Natural Born Machines, Lady & THE BASS, co-produttore del Vivaldi Metal Project e membro del gruppo rock progressivo TwinSpirits (non più attivo).

Tra il 2008 e il 2020 Alberto ha pubblicato in tutto il mondo 9 album da solista (Something Different, Rebirth, Three Wise Monkeys, Overloaded, BASSORAMA, Duality, EvoRevolution, Prog Injection, Odd Times), spaziando dal progressive rock metal alla fusion. I suoi album comprendevano anche musicisti eccellenti come Kevin Moore (ex Dream Theater), Gavin Harrison (Porcupine Tree, King Crimson), Marco Minnemann (the Aristocrats), Göran Edman (ex Yngwie Malmsteen), Michael Manring e molti altri.

Alberto è apparso sulla copertina di riviste come Bass Magazine (Giappone), Bass Musician Magazine (USA), Bajos Y Bajistas (Spagna), Basistas (Polonia), TOP BASS (Polonia). Inoltre, nel marzo 2015 la prestigiosa Bass Guitar Magazine (UK) ha pubblicato l’antologia in CD di Alberto dal titolo “Into THE BASS”.

Alberto ha anche registrato per diversi artisti internazionali come la cantante pop italiana Alexia e suona anche il basso per la cantante e cantautrice rock canadese Kim Bingham (ex Nelly Furtado) e The Italians, condividendo palchi con artisti come Alan Parson, Suzanne Vega, Jørn Lande, Paul Gilbert, Vinnie Moore e altri.

Nel 2016 ha fondato una nuova band metal chiamata BADASS (ora chiamata BAD As) che ha pubblicato tre album (More Pain More Gain, Midnight Curse e Crucified Society.

Il 15 dicembre 2017, Rigoni insieme al bassista Jeff Hughell (Six Feet Under) hanno pubblicato un nuovo progetto in studio chiamato Bassists Alliance. Il primo album Crush comprendeva bassisti di prim’ordine come Michael Manring, Adam Nitti, Steve di Giorgio, Colin Edwin, Mark Mitchell, Scott Reeder, Dmitry Lisenko, Brandino BassMaster, Ryan Martini, Leonid Maksimov, Tony Grey.

Nel 2019 ha fondato una nuova band AOR chiamata Natural Born Machine con il famoso cantante dei Pink Cream 69 David Readman. Il loro album di debutto Human è stato pubblicato il 19 febbraio 2021 da Pride and Joy Music.

Attualmente collabora anche con il famoso produttore Hiro Furuya (Elton John, Eric Clapton, etc) e molti altri come bassista di session.

Il suo decimo album For The Love of Bass feat. bassisti all star come Nathan East, Lee Sklar, Michael Manring, Doug Wimbish e molti altri è stato pubblicato il 2 aprile 2021 ed è disponibile in tutto il mondo.

Per maggiori informazioni:
Sito Web | Facebook | Bandcamp | YouTube | Twitter
Vivaldi Metal Project | BAD as | The Italians | Bassist Alliance Project – Bandcamp


Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO