TEATRO POLITEAMA DI CATANZARO – Filippo Arlia inaugura la stagione con un concerto speciale

Il programma della serata di sabato 27 novembre 2021 vede protagonisti il giovane Direttore e l’Orchestra Filarmonica della Calabria da lui fondata con uno special guest d’eccezione: il pianista russo Boris Petrushansky

Sarà il Direttore d’orchestra Filippo Arlia a inaugurare sabato 27 novembre la nuova stagione del Teatro Politeama di Catanzaro, con un concerto davvero speciale che vedrà protagonista l’Orchestra Filarmonica della Calabria da lui fondata. Il programma della serata prevede l’esecuzione de “La Moldava”, poema sinfonico del 1874 composto da Bedřich Smetana; il “Concerto per Pianoforte e Orchestra n. 1” di P.I. Tchaikovsky, uno dei concerti pianistici più eseguiti in tutto il mondo, celebre per la sua grandezza monumentale; l’“Overture 1812 op. 49” di P.I. Tchaikovsky, composizione che commemora la tentata invasione francese della Russia, e la conseguente devastante ritirata dell’armata di Napoleone. Quest’opera patriottica diretta dal maestro Arlia sarà eseguita dal celebre pianista russo Boris Petrushansky.

Boris Petrushansky

Una serata particolarmente importante perché oltre alla ripresa della musica dal vivo dopo lo stop causato dal Covid, si festeggerà anche l’anniversario dei 20 anni dalla nascita dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “P.I. Tchaikovsky”, sito a Nocera Terinese in provincia di Catanzaro, diretto da Filippo Arlia. Si tratta di una realtà culturale e accademica che ha dato la possibilità a migliaia di giovani studenti di poter accedere a corsi di primo e secondo livello e di usufruire di un’offerta formativa importante sul territorio che ne era completamente sprovvisto.

“Sono felice di essere rimasto in Calabria, amo la mia terra” – afferma il Maestro Arlia – che nonostante abbia calcato i palchi più importanti del mondo, ottenuto successi nazionali e internazionali, ha scelto di restare ed investire lì, dove dopo tante battaglie le cose stanno finalmente cambiando. Arlia infatti ci tiene a ringraziare la Provincia di Catanzaro per aver fatto la lettera d’impegno per la statizzazione di Palazzo Stella, la nuova sede del conservatorio nel centro storico della città capoluogo di regione. Il decreto ministeriale per la nuova sede è all’ultimo step – ha affermato – e già sappiamo che a settembre avremo 54 cattedre e 12 amministrativi. Essere presenti a Catanzaro non significa depotenziare Nocera – ha precisato – ma aprirci ancora di più alla possibilità di crescere e accogliere studenti da fuori regione. Al momento sono iscritte al conservatorio 800 matricole, un numero importante, ma puntiamo sempre a fare di più. Catanzaro, ad esempio, è più facile da raggiungere per chi viene da fuori”.

Orchestra Filarmonica della Calabria
Filippo Arlia con l’Orchestra Filarmonica della Calabria

Soddisfazioni, successi importanti in questi anni hanno contribuito a far crescere l’Orchestra Filarmonica della Calabria che ha collaborato con prestigiose etichette discografiche come Warner Music Italy, Sony Music, Brillant Classics che hanno distribuito dischi in Italia e in tutto il mondo. L’orchestra recentemente ha realizzato un disco intitolato “Elgar: Cello Concerto, Enigma Variations” con il virtuoso violoncellista Giovanni Sollima, lavoro mai inciso prima in Italia. In programma ci sono tante altre uscite discografiche, una con Giovanni Sollima si tratta di un inedito per violoncello orchestra di Johann Sebastian Bach, un disco con Eugenio Bennato, due dischi per il centenario di Astor Piazzolla. Inoltre l’orchestra sta organizzando la quinta edizione del Festival radiofonico calabrese in media partnership con Radio Rai che trasmetterà in diretta i concerti su Radio3 Suite. Sempre sotto la direzione del Maestro Arlia quest’anno per il quinto anno tornerà il Fortissimo Festival che vede la presenza di artisti di altissimo livello nazionale e internazionale.

Per informazioni sul concerto è possibile visitare il sito ufficiale e le pagine Facebook e Instagram del Teatro Politeama di Catanzaro.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO