TONY KAYE – “End Of Innocence”

Il leggendario primo tastierista degli Yes annuncia l'uscita del suo album di debutto da solista il 10 settembre 2021 su Spirit Of Unicorn Music (distribuito tramite Cherry Red Records) in occasione del 20° anniversario dell'11 settembre

Copertina album End Of Innocence

Ritiratosi dalla musica nel 1996, Kaye è stato spinto dagli eventi dell’11 settembre 2001 a dedicare i suoi pensieri e sentimenti a un’interpretazione musicale personale e sincera.

End Of Innocence è un requiem per coloro che hanno perso la vita e per tutti coloro che sono stati toccati dagli orribili eventi dell’11 settembre. Principalmente orchestrale, End Of Innocence è una suite potente ed emotiva che è allo stesso tempo bella e sinistra, che riflette le forze oscure al lavoro quel giorno. Guida l’ascoltatore durante la giornata e tocca la risposta, per raggiungere la speranza che la pace e la calma possano prevalere.

Come molti milioni di persone, Kaye ha assistito allo svolgersi degli orrori dell’11 settembre sul suo schermo televisivo. “Il giorno dopo ho disimballato le mie tastiere per la prima volta da molto tempo”, ricorda Kaye. “Non sapevo cosa avrei fatto. È stata una di quelle cose che sono successe, ispirazione a livello musicale”.

La suite inizia la notte prima dell’11 settembre ma, mentre la moglie di Kaye, Dani Torchia, canta un’innocente ninna nanna, si stanno addensando tempeste minacciose. La bellissima 9/11 Overture fu il primo pezzo composto da Kaye, il giorno seguente. “Non avevo apparecchiature di registrazione, solo un registratore a cassette a 8 tracce e alcune di quelle registrazioni sono diventate ciò che ascolti ora”.

Kaye continua a creare immagini vivide della vita di New York City e una vitalità intorno al World Trade Center (285 Fulton Street) prima che inizi il terrore e cattura le paure di coloro che sono sugli aerei, Flight 11 raffigurante le conversazioni che le hostess hanno avuto con la torre . La traccia include un potente assolo di batteria dell’amico di Kaye Jay Schellen (CIRCA, YES) che riflette le difficoltà a bordo.

Dopo il crollo delle torri, Dani Torchia canta il suo lamento Sweetest Dreams e l’album guarda Aftermath e Heroes prima di concentrarsi sulla risposta. “Volevo che, musicalmente, parlasse di quel giorno”, dice Kaye, “ma mi sono sentito in dovere di estenderlo per affrontare le ripercussioni di quello che è successo. Musicalmente, è stato piuttosto impegnativo fare la scena della battaglia e poi Hope And Triumph, un inno patriottico e le conseguenze della guerra. Ground Zero è la speranza per il futuro, la ricostruzione”.

L’artwork per l’album è stato creato da Roger Dean, noto per il suo lavoro con YES e ASIA, immagini potenti che riflettono il viaggio della musica.

End Of Innocence Track Listing

  1. Twinkle Twinkle Little Star/Twilight Time
  2. 9/11 Overture
  3. NYC Blues
  4. Battle Cry
  5. 285 Fulton Street
  6. Let’s Roll
  7. Tug of War
  8. Flight 11
  9. Towers Fall
  10. Sweetest Dreams
  11. Aftermath
  12. Heroes
  13. The Battle
  14. Hope and Triumph
  15. Homecoming
  16. Ground Zero

Prodotto da Tony Kaye – Tutti i brani sono composti da Tony Kaye tranne Sweetest Dreams di Dani Torchia.

Tony Kaye, Spirit of Unicorn Music e Cherry Red Records doneranno il 10% di tutti i profitti di End of Innocence alla Gary Sinise Foundation, l’organizzazione benefica che sostiene veterani, difensori e soccorritori in tempi di difficoltà.

Tony Kaye
Tony Kaye è meglio conosciuto come il tastierista originale con le leggende del prog Yes, il suo organo Hammond che dà al loro rivoluzionario The Yes Album il suono più distintivo all’interno del catalogo Yes. Dopo la sua partenza dagli Yes nel 1971, Kaye è stato coinvolto con una serie di altre band tra cui David Bowie, Badger, Flash e Badfinger prima di tornare agli Yes per il loro più grande successo commerciale 90125 nel 1983. Kaye è rimasto con gli Yes per diversi album e tour prima di ritirarsi dal mondo della musica nel 1996.
Dopo il risveglio della sua ispirazione musicale nel 2001, Kaye ha accettato l’invito dell’attuale bassista degli Yes Billy Sherwood a lavorare su progetti che hanno portato alla formazione dei CIRCA, nel 2007, e fino ad oggi ha prodotto quattro album.

Tony KayeEnd of Innocence
Pubblicato il 10 settembre 2021 tramite Spirit of Unicorn Music Formats: Standard CD Jewel Case

Pre-order QUI 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO