NOLAN & WAKEMAN – “Tales By Gaslight”

Oliver Wakeman si riunisce con Clive Nolan dopo 20 anni per pubblicare un cofanetto di 3 CD - che uscirà su Burning Shed il 23 aprile 2021 - con versioni rimasterizzate dei loro classici del prog "Jabberwocky" e "The Hound Of The Baskervilles" insieme al nuovo album "Dark Fables"

Clive Nolan (Pendragon, Arena) e Oliver Wakeman (YES, Strawbs) hanno prima unito i loro considerevoli talenti compositivi e di tastiera per creare due album di opere / concept rock.

Jabberwocky“, pubblicato nel 1999, era basato sulla famosa poesia di Lewis Carroll. È stato seguito da “The Hound of The Baskervilles” (2002), ispirato al romanzo di Sherlock Holmes scritto da Sir Arthur Conan Doyle. Il progetto è sempre stato concepito come una trilogia di interpretazioni musicali di classici letterari, ma un album ispirato al Frankenstein di Mary Shelley è stato accantonato a causa della mancanza di finanziamenti da parte della casa discografica.

Guarda il video del brano inedito “Why Do You Hate Me” da “Dark Fables”

Questo cofanetto include anche un terzo disco, con pezzi inediti che avrebbero dovuto completare la trilogia. Questo terzo disco, “Dark Fables“, contiene oltre 30 minuti di musica concepita per l’album abbandonato Frankenstein. Nolan e Wakeman hanno anche trovato pezzi inutilizzati da “The Hound of The Baskervilles“. Questi includono The Man Called Sherlock che era la versione originale di Overture e 221B, ispirata al famoso discorso di Sherlock Holmes.

Insolitamente per l’epoca, i primi due album presentavano una serie di esibizioni come ospiti, inclusa la narrazione del padre di Wakeman, Rick, e dell’attore Robert Powell. L’ex chitarrista degli YES, il compianto Peter Banks, il cantante dei Magnum Bob Catley e la cantante Tracy Hitchings sono apparsi in entrambi gli album. La mente di Ayreon Arjen Lucassen ha prestato il suo talento a “The Hound of the Baskervilles” insieme ai membri delle band IQ e Threshold. La distintiva copertina è stata creata da Rodney Matthews per la versione originale di “Jabberwocky”. Peter Pracownik è stato la creatività dietro l’artwork di “The Hound of The Baskervilles” 20 anni fa ed è tornato a questa trilogia prestando il suo talento al nuovo artwork di “Dark Fables”.

In linea con lo spirito dei due album precedenti, le nuove registrazioni presentano i talenti, tra gli altri, di Gordon Giltrap, Paul Manzi (Arena, Oliver Wakeman Band, Sweet) Andy Sears (Twelfth Night) e David Mark Pearce (Oliver Wakeman Band ). È inclusa anche una lettura originale della poesia Jabberwocky di Rick Wakeman.

Il cofanetto “Tales By Gaslight” contiene 3 CD ciascuno con libretti di 16 pagine che includono testi, artwork inedite e molte storie dietro la creatività di Wakeman e Nolan. I primi 250 cofanetti includeranno anche una quarta stampa artistica numerata in edizione limitata della copertina del cofanetto firmata da Clive Nolan e Oliver Wakeman. ‘Tales By Gaslight’ sarà distribuito da Burning Shed il 23 aprile 2021.

Per il pre-ordine Burning Shed.

Oliver Wakeman
Figlio maggiore della leggenda del prog Rick, Wakeman ha ricoperto il ruolo di tastiere, una volta ricoperto da suo padre, con YES dal 2008 al 2011. Il suo lavoro con YES include il triplo album live in “In The Present – Live From Lyon”, “Fly From Here” e il cofanetto “From A Page” contenente registrazioni del suo periodo nella band pubblicate nel 2019. Durante il suo mandato con gli YES, Wakeman è stato anche in tour e ha registrato come membro degli Strawbs. L’album di debutto di Wakeman (1997) “Heaven’s Isle” è stato ispirato dall’isola di Lundy, e da allora ha pubblicato una serie di album da solista e come Oliver Wakeman Band. Ha anche pubblicato diverse collaborazioni con musicisti rinomati, tra cui Steve Howe, compagno di band sia di Oliver che di suo padre negli YES per l’album “The Three Ages of Magick”, oltre a unirsi con un’altra leggenda della chitarra Gordon Giltrap per il pluripremiato “Ravens & Lullabies”. Entrambi faranno parte di un cofanetto in arrivo.

Clive Nolan
A soli sedici anni, il polistrumentista Nolan divenne il più giovane musicista (a quel tempo) ad ottenere un A.L.C.M. diploma di composizione presso il London College of Music. All’università ha studiato composizione, orchestrazione, arrangiamento musicale e direzione d’orchestra, ottenendo un B Mus e un M Mus. Ha svolto un ruolo di primo piano nello sviluppo della musica progressiva, come membro dei Pendragon dal 1986 e come membro di Shadowland (1992-oggi), Strangers on A Train (1993-1994) e formando la sua band Arena nel 1995. L’interesse di Nolan per l’opera rock va oltre le sue collaborazioni con Wakeman. Nel 2008 ha scritto “She”, basato sul romanzo di Sir H Rider Haggard, e due musical “Alchemy” e “King’s Ransom”. Quest’anno vedrà anche l’uscita di un nuovo album ispirato ai Vichinghi “Song of the Wildlands”, nonché il nuovo album degli Arena “The Theory of Molecular Inheritance”.

Oliver Wakeman online
Sito web ufficiale | Facebook | Twitter

Clive Nolan online
Sito web ufficiale | Facebook | Twitter

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO