APPUNTAMENTI – Al via la XI edizione del Tolfa Jazz 2020

Il 25 e il 26 luglio 2020 torna il Tolfa Jazz Festival, che per la sua XI edizione si presenta con una veste rinnovata e figlia dei tempi che stiamo vivendo. Prosegue anche in questo particolare momento storico l’evento musicale, organizzato dall’associazione Etra e dal Comune di Tolfa, che da sempre mira alla promozione della musica jazz valorizzando il patrimonio culturale, storico-artistico e ambientale del territorio. Anche quest’anno il jazz risuonerà sulle colline, regalando emozioni e accompagnando il pubblico in luoghi suggestivi. Una “special edition” che prevede degli spettacoli musicali, con posti limitati e su prenotazione, dove si esibiranno i migliori jazzisti della scena nazionale.

Il Tolfa Jazz 2020 si svolgerà in una formula ridotta rispetto alle passate edizioni, che punterà comunque ad un’altissima qualità dei concerti, confermando la continuità del suo progetto artistico.
Gli appuntamenti musicali saranno minori e più “intimi”, non vi saranno le street band, i concerti in strada, i balli affollati ma l’affermazione di un principio: sostenere ancora una volta la diffusone della cultura e il proprio territorio

Due saranno gli spettacoli principali che animeranno le altrettante location simbolo del paese.
Sabato 25 Luglio, dall’alto della Rocca, tra i ruderi del Castello dei Frangipane, risuoneranno le note di Felliniana: spettacolo a cura di Simone Alessandrini che si esibirà insieme a Marco Colonna,
Francesco Diodati, Igor Legari e Federico Scettri. Un concerto ricco di momenti coinvolgenti che accompagneranno il pubblico sulla rocca che domina il paese e apre il suo sguardo su un paesaggi
mozzafiato. I posti saranno limitati, una capienza massima di circa 90 spettatori; per permettere una maggiore partecipazione del pubblico, lo spettacolo verrà ripetuto in due set: uno alle 19.00 e l’altro alle 22.00.
Domenica 26 Luglio, alle 21,30, sarà la volta di una presenza immancabile del Tolfa Jazz: Fabrizio Bosso, uno tra i migliori trombettisti al mondo che tornerà per presentare il suo ultimo disco registrato con il gruppo Spiritual Trio, formato con Alberto Marsico e Alessandro Minetto. In questo caso le note risuoneranno nel cuore del paese presso L’Anfiteatro della Villa Comunale.

Concerti con posti limitati ma studiati per accontentare, in sicurezza, il maggior numero di spettatori.
Spazi aperti: la platea della villa comunale e il suggestivo sito della Rocca dei Frangipane, dove il tramonto e il cielo stellato faranno da fondale. Inoltre, nelle due giornate si potrà approfittare di
passeggiare nel paese e degustare i prodotti locali presso gli esercizi commerciali, accompagnati da una selezione di musica jazz trasmessa in filodiffusione.

Tolfa Jazz è da anni partner della “Susan G. Komen Italia”, associazione onlus che dal 2000 opera nella lotta ai tumori al seno ed è organizzatrice di “Race for the Cure”. In questa edizione del Festival non potranno svolgersi la parata e la cena di solidarietà che ogni anno vengono organizzati in favore della causa. Il Tolfa Jazz ha studiato comunque una nuova formula: una sottoscrizione simbolica ai concerti da devolvere alla Komen, perché soprattutto in un momento come questo c’è bisogno di atti di solidarietà.

DETTAGLI DEL PROGRAMMA


Sabato 25 luglio, ore 19.00 e ore 22.00

Rocca dei Frangipane Felliniana
In occasione del centenario della nascita di Federico Fellini arriva Felliniana, progetto ideato per il Tolfa Jazz 2020 dal sassofonista Simone Alessandrini. Uno spettacolo site specific, per celebrare il
regista in un concerto che proprio a Tolfa verrà presentato in assoluta anteprima.
Un quintetto formato da alcuni dei musicisti più affermati della nuova generazione come Marco Colonna ai clarinetti, Francesco Diodati alla chitarra, Igor Legari al contrabbasso e Federico Scettri alla batteria, darà una propria e originale chiave di lettura della musica di Nino Rota, celebre compositore delle colonne sonore felliniane. Un connubio tra i colori del realismo magico e le sonorità contemporanee.

Domenica 26 luglio, ore 21,30
Anfiteatro Pompilio Tagliani, Villa Comunale

Fabrizio Bosso “Spiritual trio”
Fabrizio Bosso, tromba – Alberto Marsico, organo – Alessandro Minetto, batteria.
Lo Spiritual Trio è uno dei progetti più affascinanti di Bosso. Con ben tre album all’attivo, Spiritual, Purple e Someday, la matrice di questa formazione è un omaggio alla musica nera, declinata nella sua variante Gospel e Spiritual. Il concerto sarà un sapiente equilibrio tra innovazione e tradizione.

per info: tolfajazz.com

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO