BURLESQUE – Teatro Centrale Roma sold out per lo show di Holly’s Good

L’evento di venerdì 21 febbraio 2020, che ha visto per la prima volta alla regia la giovane regina del burlesque italiano, Holly’s Good - unica ad aver vinto un titolo ai Mondiali di Las Vegas - ha fatto registrare il tutto esaurito

Holly's Good

Grande successo per il Suprema Dinner Burlesque Show al Teatro Centrale Roma. Sold out per una notte tra arte e seduzione con un cast interamente al femminile. Sold out per uno spettacolo tra musica, danza e intrattenimento unico nel suo genere.

Holly's Good durante lo show
Holly’s Good

Sul palcoscenico di Via Celsa si sono esibite diverse artiste. La cantante Pamela Lacerenza, già protagonista in “Spamalot” con Elio e le storie tese e in “La famiglia Addams” con Gabriele Cirilli, e la pole dancer Nina Noir, vincitrice di numerosi premi in Europa, che ha regalato momenti spettacolari, tra cui un freestyle.

Applausi a non finire per le due guest del burlesque internazionale: la parigina Clea De Velours e la polacca Lillet L’amour, incoronata pochi giorni fa “Princess of European Burlesque”. Entrambe hanno incantato gli spettatori con costumi tempestati di Swarosky e piume di struzzo.

Classe ed eleganza, ma anche sottile ironia e feeling con gli spettatori. Uno show nello show, in cui le “Holly’s Girl”, corpo di ballo di sei ballerine, hanno rievocato con i caschetti biondi lo spirito e la sinuosità del Crazy Horse di Parigi. Standing ovation anche per l’Acrobata della serata, la verticalista Eugenia Russi, circense di fama mondiale.

Un momento dello show

Dalla scena al dietro le quinte, un cast tutto al femminile. Fondamentale il lavoro nella parte tecnica di Ginelle Refe in qualità di stage manager. Ben venti le donne, accomunate dalla stessa passione, ma con storie e trascorsi diversi, che hanno lavorato insieme per settimane, creando uno spettacolo unico e apprezzato dal pubblico.

Spirito di sacrificio, ma anche di rivalsa e voglia di riscatto. Questo e molto altro c’è dietro l’esibizione delle artiste. Un animus che ha spinto per prima Holly’s Good, la star della serata, a organizzare uno evento del genere. Uno show che per una notte, dal punto di vista dell’arte e della seduzione, ha proiettato Roma nell’Olimpo del burlesque.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO