TEATRO – Villaggio vacanze con omicidi

Tempo d’estate, tempo di sole e mare. Uno dei tanti villaggi vacanze disseminati lungo le coste italiane. In un luogo dove solitamente regnano l’allegria e la spensieratezza si fanno strada lentamente l’angoscia e il sospetto. Un animatore viene trovato morto. E il giorno dopo, un altro… Il capo-villaggio fa di tutto per non divulgare la notizia fra gli allegri e spensierati vacanzieri. Un fuggi fuggi di clienti atterriti causerebbe la chiusura del Villaggio e il suo licenziamento. E mentre gli ospiti del villaggio, ignari di tutto, continuano la loro vacanza, altre morti si profilano all’orizzonte…

E’ questa la sinossi di “Villaggio vacanze con omicidi“, la commedia scritta e diretta da Massimiliano Pazzaglia che andrà in scena al Teatro Le Sedie di Labaro da giovedì 13 a domenica 16 febbraio.

La storia si sviluppa, come suggerisce il titolo stesso, in un villaggio turistico, luogo dove l’allegria e il buonumore sono d’obbligo. In questo posto è increscioso scoprire che fra gli ospiti o forse addirittura fra gli animatori stessi si nasconde un assassino che tutto vuole fuorché starsene tranquillo a prendere il sole o fare il bagno.

Un giallo brillante dalle trovate imprevedibili, in cui l’autore si diverte a smontare l’atmosfera idilliaca dei Villaggi, inserendo degli omicidi, creando un clima di tensione proprio dove quest’ultima dovrebbe essere bandita.

Sul palco Edoardo Ciufoletti, Angelo Sorino, Fabio Camassa, Giorgia Lepore, Roberta Tenuti, Francesco Casillo. Le scene sono di Erika Cellini e la musica di Massimiliano Pazzaglia arrangiata ed eseguita da Federico De Antoni.

Dal 13 al 16 febbraio 2020

Teatro Le Sedie – Via Veientana Vetere, n. 51 – Labaro (RM)

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO