ALTERNATIVE ROCK – “I Promise”, l’inedito dei Radiohead

La band ha reso disponibile uno dei tre brani inediti che saranno presenti nell’album OKNOTOK, in uscita il 23 giugno 2017 su XL Recordings, accompagnato dal video diretto da Michal Marczak. I Radiohead suoneranno dal vivo in Italia il 14 e il 16 giugno

L’inedito dei Radiohead, I Promise, è ora disponibile per lo streaming e il download.

I Promise è uno dei 3 brani inediti che saranno presenti nell’album OKNOTOK, in uscita il 23 giugno 2017 su XL Recordings. La versione digitale dell’album è già disponibile per il pre-ordine.

L’uscita di I Promise è accompagnata da un video diretto da Michal Marczak che ha diretto l’animazione di Identikit da A MOON SHAPED POOL, e il video di Mark Pritchard per Beautiful People featuring Thom Yorke.

OKNOTOK appare vent’anni dopo l’uscita del terzo album e pietra miliare dei Radiohead, OK COMPUTER. La nuova versione contiene l’album originale, 8 B-sides e tre registrazioni in studio degli inediti I Promise, Lift e Man of War.

RADIOHEAD OKNOTOK

Tutto il materiale su OKNOTOK è stato nuovamente rimasterizzato dai nastri analogici originali.

I Radiohead saranno in Italia per due date live:
14 Giugno – Visarno Arena, Parco delle Cascine – Firenze
16 Giugno – I-DAYS MILANO 2017 – Parco Di Monza, Autodromo Nazionale
Info: http://www.indipendente.com/

CONDIVIDI
Articolo precedentePOST-ROCK - Coolverine, nuovo video per i Mogwai
Prossimo articoloART-ROCK - Il nuovo singolo di Steven Wilson
Vice direttore di DT NEWS, Alessandro Staiti è nato a Roma dove si è laureato in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea e specializzato in Comunicazione e Organizzazione Istituzionale con tecnologie avanzate. Inizia nel 1976 come dj a «Onda Radio 101» una delle prime cinque radio libere romane. Giornalista pubblicista dal 1981, è stato collaboratore delle riviste musicali «Mucchio Selvaggio», «Chitarre», «Ciao 2001», «Music», «New Age Music & New Sounds», «Etnica & World Music», «Acid Jazz», caposervizio delle pagine «Cultura» e «Sesso e Salute» del quotidiano nazionale «Quigiovani», caporedattore della rivista «Esoterica» e autore di instant book su Sting, a-ha, e Peter Gabriel. Ha pubblicato i saggi «Robert Fripp & King Crimson» (Lato Side, 1982), il primo libro al mondo sul chitarrista inglese e sui King Crimson e «In The Court Of The Crimson King» (Arcana, 2016) la prima monografia in Italia sull'album d’esordio della band che ha cambiato la storia del rock. Collaboratore di «Classic Rock», «Chitarra Acustica», «La Stampa».

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO