LIBRI – Realismo, Neorealismo e altre storie: in libreria il saggio di Emanuela Garrone

Il prezioso volume, con la prefazione di Elio Franzini, ripercorre le vicende storiche, artistiche e culturali italiane del secondo dopoguerra

 

Gli anni dal 1945 al 1952/53 sono quelli della ricostruzione morale e civile, prima che economica, del paese: in questo periodo storico gli intellettuali e gli artisti svolgono un ruolo di primo piano nella società, diventandone la coscienza critica attraverso correnti quali il Realismo letterario e figurativo e il Neorealismo cinematografico. Non sono fatti nuovi quelli che vengono analizzati da Emanuela Garrone, ma diverso è il punto di vista con cui si cerca di considerare opere, artisti e critici, focalizzando l’attenzione sul valore introspettivo dell’opera d’arte.

Nel secondo dopoguerra il dibattito ideologico informava le coscienze degli artisti e degli intellettuali in tutto il mondo: in Italia il peso della politica e della filosofia d’ispirazione marxista era molto forte, tanto quanto il desiderio di reinserirsi nell’alveo della cultura europea e mondiale dopo il periodo dell’autarchia fascista che aveva isolato moralmente e culturalmente il nostro paese per vent’anni. L’arte allora divenne testimonianza storica, consapevolezza della realtà, autentico desiderio di verità e di sincerità, ma soprattutto bisogno di libertà e di apertura verso l’altro. Il libro approfondisce il dibattito allora dominante tra astrattisti e realisti mettendo in evidenzia relazioni e intrecci del pensiero filosofico e critico.

Emanuela Garrone
Nata a Napoli, si è laureata in Lettere, indirizzo Storia dell’Arte, all’Università di Roma La Sapienza; specializzata in Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea all’Università di Siena, ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea presso l’Università di Friburgo (Svizzera). Vive e lavora a Roma. Attualmente è responsabile del Servizio per le Arti Performative e dei Servizi Educativi alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea.

Emanuela Garrone
REALISMO, NEOREALISMO E ALTRE STORIE
Mimesis Edizioni
EURO 24,00 – PAGINE 320

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteAPPUNTAMENTI - Alle Terme di Caracalla torna il Barbiere di Siviglia
Prossimo articoloLIBRI - Amy Winehouse, dietro le quinte della sua storia d’amore e di droga
Vice direttore di DT NEWS, Alessandro Staiti è nato a Roma dove si è laureato in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea e specializzato in Comunicazione e Organizzazione Istituzionale con tecnologie avanzate. Inizia nel 1976 come dj a «Onda Radio 101» una delle prime cinque radio libere romane. Giornalista pubblicista dal 1981, è stato collaboratore delle riviste musicali «Mucchio Selvaggio», «Chitarre», «Ciao 2001», «Music», «New Age Music & New Sounds», «Etnica & World Music», «Acid Jazz», caposervizio delle pagine «Cultura» e «Sesso e Salute» del quotidiano nazionale «Quigiovani», caporedattore della rivista «Esoterica» e autore di instant book su Sting, a-ha, e Peter Gabriel. Ha pubblicato i saggi «Robert Fripp & King Crimson» (Lato Side, 1982), il primo libro al mondo sul chitarrista inglese e sui King Crimson e «In The Court Of The Crimson King» (Arcana, 2016) la prima monografia in Italia sull'album d’esordio della band che ha cambiato la storia del rock. Collaboratore di «Classic Rock», «Chitarra Acustica», «La Stampa».

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO