Gazebo: doppia presentazione di RESET a Bologna e a Milano

Venerdì 8 aprile 2016 al Bravo Caffè di Bologna, sabato 9 al BH Black Hole di Milano

Un disco nato dalla voglia di riscoprire i suoni e lo spirito delle lavorazioni degli anni Ottanta, gli anni d’oro dei suoi successi.

Questo è RESET, il nuovo lavoro di Gazebo che rimette in gioco quel sound appartenente a una strumentazione analogica a lui molto vicina, integrandolo a pattern ritmici e alle tendenze dance dell’epoca contemporanea.

Un album che conta, nella parte compositiva, le collaborazioni di Mario Gentili, Dimitris Korgialas e Roberto Russo. Parte del disco e alcuni classici del repertorio quali “I like Chopin”, “Masterpiece” “Dolce Vita”, “Lunatic” e “Telephone Mama” verranno interpretati dallo stesso Gazebo nell’ambito della doppia presentazione del disco che avrà luogo venerdì 8 aprile al Bravo Caffè di Bologna e sabato 9 aprile al Black Hole di Milano. Biglietto d’ingresso sarà il dd RESET, acquistabile all’entrata del locale.

Gazebo Official web site 

Questi gli appuntamenti:

Venerdì 8 aprile 2016 – ore 22:30
Bravo Caffè
Via Mascarella 1 BOLOGNA
Tel: +39 051 266112 – Cell: +39 333 5973089 – e-mail: info@bravocaffe.it

Sabato 9 aprile 2016 – ore 23,15
BH BLACK HOLE MILANO
Viale Umbria 118 (angolo via Cena 1 – Zona XXII Marzo) – MILANO
Tel: +39 349 4669374 – mail: info@blackholemilano.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteTEATRO DELL'OPERA DI ROMA - Spettacolare regia di Terry Gilliam per un Benvenuto Cellini da ricordare
Prossimo articoloAERONAUTICA MILITARE - La celebrazione del 93° anniversario della fondazione
Vice direttore di DT NEWS, Alessandro Staiti è nato a Roma dove si è laureato in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea e specializzato in Comunicazione e Organizzazione Istituzionale con tecnologie avanzate. Inizia nel 1976 come dj a «Onda Radio 101» una delle prime cinque radio libere romane. Giornalista pubblicista dal 1981, è stato collaboratore delle riviste musicali «Mucchio Selvaggio», «Chitarre», «Ciao 2001», «Music», «New Age Music & New Sounds», «Etnica & World Music», «Acid Jazz», caposervizio delle pagine «Cultura» e «Sesso e Salute» del quotidiano nazionale «Quigiovani», caporedattore della rivista «Esoterica» e autore di instant book su Sting, a-ha, e Peter Gabriel. Ha pubblicato i saggi «Robert Fripp & King Crimson» (Lato Side, 1982), il primo libro al mondo sul chitarrista inglese e sui King Crimson e «In The Court Of The Crimson King» (Arcana, 2016) la prima monografia in Italia sull'album d’esordio della band che ha cambiato la storia del rock. Collaboratore di «Classic Rock», «Chitarra Acustica», «La Stampa».

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO