SANTA CECILIA – Il Sestetto Stradivari in concerto

L'appuntamento di venerdì 18 marzo prevede l'esecuzione del Souvenir de Florence di Čajkovskij e del Sestetto per archi di Rimsky-Korsakov. Al termine del concerto, il Sestetto Stradivari presenterà al pubblico la nuova incisione.

Dopo il grande successo ottenuto nella scorsa stagione con l’esecuzione dei Sestetti per archi di Brahms, torna a mostrarsi al pubblico romano il Sestetto Stradivari.

Costituito nel dicembre 2001 in occasione di alcuni concerti tenuti a Castel Sant’Angelo, il Sestetto è formato dalle migliori prime parti dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, come i violinisti David Romano e Marlène Prodigo, i violisti Raffaele Mallozzi e David Bursack e i violoncellisti Diego Romano e Sara Gentile.

L’ensemble, invitato tra l’altro ad esibirsi nei più rinomati festival di musica da camera del mondo, si caratterizza per un affiatamento e una coesione encomiabile. Il suono che sprigiona è compatto e trascinante.

Il programma del concerto di venerdì 18 marzo prevede l’esecuzione di due meravigliose composizioni, il Souvenir de Florence di Čajkovskij (già proposto dal gruppo proprio in Sala Sinopoli nel dicembre 2010 per un concerto di beneficenza in favore dell’Associazione Alba) e il Sestetto per archi di Rimskij-Korsakov.

Accoppiare Čajkovskij e Rimskij-Korsakov – spiega David Romano – è mettere insieme in un certo senso maestro e allievo. E’ cosa nota che il secondo ha composto il suo sestetto per un concorso in un momento di rapimento mistico con le musiche di Bach. Proprio a Čajkovskij Korsakov inviava i contrappunti bachiani di cui è costellato il sestetto. Il Souvenir de Florence di Čajkovskij è, invece, il trionfo della cantabilità italiana con la forza ritmica del folklore russo.”

In occasione del concerto romano, il Sestetto presenta al pubblico un’incisione con le musica di Čajkovskij e di Schönberg registrata in ultra hd, ovvero con un formato otto volte superiore alla qualità del classico cd. Tale tecnologia permette di mantenere una dinamicità ed una purezza senza eguali.

 

INFO

Stagione di Musica da Camera

Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli

Venerdì 18 marzo ore 20,30

Sestetto Stradivari

Rimsky-Korsakov – Sestetto per archi

Čajkovskij – Souvenir de Florence

Biglietti da 18 a 38 Euro

www.santacecilia.it

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO